CIGISPED: IMPRESE INTERNAZIONALI DI TRASPORTO YACHT E TRASPORTO GLOBALE DI YACHT

I trasporti via mare si evolvono e le imprese internazionali di trasporto yacht si devono adeguare: ecco il nuovo fenomeno delle movimentazioni sostenibili.

In Italia, la domanda complessiva relativa al servizio di trasporto globale di yacht non ha mai toccato cifre così alte. Come rilevato nel Piano Generale dei Trasporti e della Logistica il trasporto di mezzi pesanti via mare è cresciuto almeno del 40% rispetto a 10 anni fa, superando ampiamente le attese. In Europa la situazione rispecchia quasi fedelmente quella italiana e non mancano quindi imprese internazionali di trasporto yacht che hanno imparato, con grande maestria, a garantire le movimentazioni a livello globale con servizi in tutto e per tutto simili a quelli offerti a livello nazionale.

La crescita esponenziale dei flussi di trasporto, facilitata dalla rapida evoluzione tecnologica del settore, esige pazienza, passione, ma anche tanta tecnica. Ma esige anche l’utilizzo di strumenti ad hoc, la conoscenza delle regole che governano i traffici internazionali e, non da ultimo, la capacità di far propri i principi che sovraintendono ad un obiettivo universalmente condiviso: quello della sostenibilità. È facile immaginare come, nel caso delle movimentazioni a livello globale, queste doti debbano essere rafforzate all’ennesima potenza. 

 

Trasporto globale di yacht: sostenibilità a 360°

Il fenomeno della globalizzazione andatosi ad accentuare negli ultimi anni per via dello sviluppo delle tecnologie, ha interessato anche il settore del trasporto globale di yacht.
L’informatica, la telematica e la robotica hanno investito la maggior parte dei settori economici tra i quali quello della movimentazione di mezzi pesanti via mare. Negli ultimi decenni questo servizio ha subito uno sviluppo molto sostenuto non solo in termini di volumi di mezzi movimentati per mare, ma anche di distanze percorse. Ma è proprio nell’ambito del trasporto globale di yacht che si assiste ad una vera rivoluzione e questo servizio inizia sempre più – o almeno così dovrebbe essere – ad adattarsi ai principi della sostenibilità.

Sostenibilità dei costi, dei mezzi e delle risorse impiegate e, non da ultimo, sostenibilità ambientale. Allo scopo, la prima strategia per contenere al massimo le emissioni di gas inquinanti, consiste nell’aumentare l’efficienza energetica dei veicoli utilizzati per il trasporto globale di yacht e di altri mezzi. Veicoli obsoleti rappresentano certamente la prima reale minaccia per il nostro ambiente. Di contro, mezzi costruiti in ossequio alle nuove scoperte in campo tecnologico e, quindi, performanti, nuovi, potenti, realizzati per altro con regole e tecniche mirate a tutelare la sostenibilità sono maggiormente in grado di preservare l’ambiente garantendo servizi eccellenti per tutti i fruitori a livello globale, anche in termini di logistica. E’ un po’ quello che avviane nel trasporto mezzi su strada: veicoli con motori vecchi concretizzano certamente un pericolo in fatto di emissioni, oltre a non essere né sicuri e né potenti.

 

Sicurezza dei trasporti: un must per infrastrutture e individui coinvolti 

Non di rado la tendenza alla liberalizzazione nelle varie modalità di trasporto globale di yacht porta a situazioni di congestione delle infrastrutture.

Ciò determina crescenti criticità in termini di sicurezza. Le imprese internazionali di trasporto yacht sono chiamate a garantire una sicurezza senza ma e senza se nel comparto delle movimentazioni. L’obiettivo di ogni sistema è – e deve essere – quello di giungere il più vicino possibile, ma in modo ragionevole, alla capacità di sicurezza ideale. Le problematiche della sicurezza che le imprese internazionali di trasporto yacht sono chiamate a sanare, lì dove dovessero presentarsi, sono rilevanti sia per i mezzi di trasporto sia per le infrastrutture adibite al trasporto, ma anche per gli individui coinvolti direttamente ed indirettamente in ogni movimentazione.

Se il sistema della sicurezza nel comparto del trasporto globale di yacht vacilla, ad averne la peggio non è solo l’infrastruttura in cui il sistema di trasporto opera, ma anche il personale che in esso è chiamato a prestare il suo lavoro. Ciò va a detrimento dell’efficienza del sistema stesso.

Ecco perché le imprese internazionali di trasporto yacht sono tenute – specie se operanti a livello globale – ad adeguarsi, puntando sul potenziamento di mezzi, personale, infrastrutture. Tutti questi elementi, se opportunamente coordinati attraverso inter-modalità ed inter-operabilità, garantiscono un trasporto globale di yacht sicuro e rispettoso anche ed indirettamente dei principi della sostenibilità ampiamente considerata.

Meglio dunque puntare su imprese internazionali di trasporto yacht avanzate, che si avvalgano di strumenti, imbarcazioni ed infrastrutture di ultima generazione, perché questo, come compreso, rappresenta un vantaggio sotto tutti i punti di vista.


VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Tags: , ,

Author:

This author has published 29 articles so far.

Comments are closed